Domenica 17 marzo si è giocata la partita ad Aviano nell’insolito orario pomeridiano. Torre voleva ribaltare il risultato dell’ andata ma la vittoria è sfuggita nelle battute finali.

Parte meglio il Torre che comunque non capitalizza le numerose occasioni vicino a canestro. Aviano con due azioni in velocità segna quattro punti consecutivi. Torre continua ad avere frenesia al momento del tiro e chiude comunque in vantaggio i primi otto minuti con il punteggio di 5 a 9.

Nel secondo quarto Torre non riesce a segnare nemmeno un punto contro gli undici dell’Aviano e si va all’intervallo sul 16 a 9 con una serie infinita di palle perse e tiri, anche agevoli, errati.

Alla ripresa del gioco, Torre sembra più decisa e riesce con determinazione a ridurre lo svantaggio ad un solo punto, 21 a 20 con un parziale di 5 a 11.

Anche negli ultimi otto decisivi minuti gli errori sono molteplici da ambo le parti e il gioco viene spesso interrotto per i numerosi falli commessi. La girandola dei tiri liberi (il regolamento prevede che ogni fallo negli ultimi tre minuti di gioco venga sanzionato con due tiri liberi) consente all’Aviano di segnare un punto in più del Torre (7-6) sufficiente per vincere la gara 28 a 26.

Aviano – Torre 28 – 26

(5-9; 11-0; 5-11; 7-6)