Torna alla vittoria la squadra esordienti dopo la sconfitta di soli due punti 48 ore prima e lo fa contro il Fontanafredda.

I ragazzi hanno dimostrato che passandosi la palla e correndo, si riesce a giocare in modo migliore e con maggiore soddisfazione da parte di tutti. Certo, la strada è lunga e tortuosa ma i segnali ci sono. Le conclusioni a canestro risultano ancora frettolose e ampiamente insufficienti sia come gesto tecnico che come scelta.

La cronaca dice che il Torre trova subito qualche canestro in velocità con Muzzin seguito da una bella conclusione di Bobbo. Torre tira molte più volte degli avversari ma sono conclusioni fuori equilibrio o con cattivo posizionamento di mani e piedi. Fontanafredda rimane a contatto nonostante due canestri di Fabbroni danno il vantaggio a fine primo quarto sul punteggio di 12 a 8.

Nel secondo quarto continua la sagra degli errori al tiro nei pressi del canestro ed in otto minuti il solo Trevisan trova la via del canestro nonostante ci sia la voglia di giocare insieme. Si va al riposo sul 14 a 13.

Torre torna in campo deciso a trovare la vittoria e con un 16 a 6 prende le distanze dagli avversari che vengono tenuti a distanza anche nell’ultimo quarto vinto 8 a 4 che porta il risultato finale sul 38 a 23.

Prossimo appuntamento domenica 31 marzo alle ore 9.00 a Fiume Veneto.