Torna al successo la squadra di coach Marco Spangaro e lo fa contro il Villanova al termine di quaranta minuti giocati con attenzione anche se alcuni errori  grossolani non sono mancati.

Di intensità il Torre ne ha messa parecchia già dalla palla a  due di inizio gara con Moschetta e Tambwe in evidenza anche in fase realizzativa e con Celik, Antoniolli e Barbesin in difesa. Il punteggio di 18 a 10 di fine primo quarto (Moschetta 9, Tambwe 8, Celik 1) poteva essere più ampio se alcuni passaggi in contropiede non fossero stati eseguiti con troppa superficialità e un paio di disattenzioni difensive fossero state evitate senza concedere  canestro a Capovilla e Di Lorenzo, gli unici due ad iscriversi a referto per il Villanova.

Il secondo quarto si è giocato in assoluta parità (12-12) anche se è  il Villanova a mettere in difficoltà il Torre con una difesa a tutto campo che sistematicamente raddoppiava il portatore di palla. I locali si fanno trovare impreparati e le palle perse sono state numerose e solo due canestri consecutivi di Improta e tre di Johnson non hanno permesso agli avversari di raggiungere il Torre nel punteggio che alla seconda sirena vedeva un +8 interno, 30 a 22.

Moschetta segna subito ad inizio terzo quarto un paio di canestri, dopo palla intercettata in difesa, intervallati da un anticipo di Improta che lo manda in solitaria a canestro. La difesa in questo frangente è brava a chiudere le penetrazioni in area ed il Villanova si affida al tiro da fuori che non porta molti punti se non nelle ultime fasi di gioco del quarto dove,  prima Scarel e poi Stefanato, segnano due tiri da tre punti che fissano il punteggio al trentesimo minuto sul  52 a 35 (parziale 22-13).

Torre  ha la partita in mano e l’ultimo quarto viene giocato senza troppi patemi seppur gli ospiti continuano a giocare con intensità per rendere la sconfitta meno pesante. Due triple di Celik e una discreta percentuale ai tiri liberi consente a coach Spangaro di usare tutti i giocatori a disposizione fino al 73 a 50 finale (parziale 21-15).

Prossimo appuntamento a Lignano, venerdì 12 aprile alle ore 17,15.

Torre – Villanova 73 – 50

(18-10; 12-12; 22-13; 21-15)

Torre: Improta 10, Celik 9, Barbesin 8, Salpietro, Moro 4, Barro, Moschetta 16, Antoniolli,  Simoni, Johnson 8, Bahtiri, Tambwe 18. All.re Spangaro