Undicesima e ultima giornata di andata a Villotta di Chions per il Torre che riesce ad ottenere la quarta vittoria consecutiva.
Entrambe le formazioni partono con le mani fredde e dopo 4′ di gioco il punteggio è fermo sul tre pari. Le difese sono aggressive e non concedono facili punti; due liberi di Piccinin dopo una tripla di Bissi danno il primo vantaggio al Torre ma sulla prima sirena Coran trova la tripla del 10 a 11. I lunghi si annullano a vicenda e Torre trova punti dagli esterni con Marzano e Colombis. La seconda “bomba” di Coran permette al Chions di chiudere in vantaggio a metà gara, 21 a 19.
Al ritorno in campo si vede un altro modo di giocare del Torre: l’attesa dell’errore avversario si trasforma in pressione difensiva, il gioco in velocità prende il posto agli attacchi monotoni e lenti, c’è la voglia di catturare ogni pallone e di comandare la partita con aggressività. Chions non si fa trovare pronto e subisce Fumei in mezzo all’area, Piccinin in penetrazione e a rimbalzo. Torre, contro la zona, ha pazienza e usa una buona circolazione della palla  trovando due canestri da tre con Marzano e Colombis. Chions torna alla difesa a uomo ed è Viol che con tre uno contro uno chiude il parziale di 6 a 21 per il 27 a 40 del trentesimo minuto.  Piccinin inizia il quarto con un libero e un canestro in penetrazione e Fumei segna in contropiede dopo gran recupero difensivo. Torre gioca sulle ali dell’entusiasmo e non si fa sorprendere dall’arrembaggio locale che per recuperare commette parecchi falli. Colombis gestisce egregiamente gli attacchi e Marzano e Viol segnano dalla lunetta i punti della tranquillità. Il 36 a 51 finale  proietta il Torre nella parte alta della classifica.

Chions – Torre 36 – 51
(10-11; 11-8; 6-21; 9-11)

Torre: Colombis 6, Viol 12, Bissi 3, Poles, Piccinin 6, Bernardotto 2, Marzano 10, Bobbo ne, Meneguzzi 1, Mela 4, Fumei 7. All. Spangaro Ass. Caverzan

IMG-20200111-WA0018IMG-20200111-WA0020

IMG-20200111-WA0019