Torre gioca una partita intensa, con carattere ma non basta per avere la meglio sui padroni di casa. Gli ospiti hanno pagato la scarsa percentuale al tiro da tre punti, 3/22 (13%) ma hanno dimostrato di crederci fino alla fine riuscendo comunque a mantenere la differenza canestri a proprio favore (66 a 59 all’andata).

Spilimbergo parte forte cercando il gioco con i suoi interni Faelli e Attico per il 15 a 7 ma Torre con la zona non subisce punti negli ultimi due minuti e si avvicina sul 15 a 12 del primo quarto. Anche il secondo quarto si gioca in equilibrio (13-11)  e nonostante Torre faccia fatica a produrre punti, regge in difesa per il – 5 dell’intervallo, 28-23.

Il rientro in campo è favorevole al Torre che con un parziale di 11 a 15 riesce a portarsi ad un solo punto con dieci minuti ancora da giocare (39-38).

Spilimbergo prova ad allungare, favorito anche da alcune disattenzioni difensive del Torre che si dimostra squadra tosta e orgogliosa non mollando nulla nonostante la differenza a proprio sfavore di chili e centimetri. Torre riesce ad andare in vantaggio sul 41 a 42 e si  gioca punto a punto per alcuni minuti. I giocatori di Spangaro si procurano molti tiri aperti ma le mani sono fredde e l’aggancio viene mancato. Il parziale di 14 a 12 porta le squadre negli spogliatoi sul definitivo 53 a 50.

Spilibasket – Torre 53 – 50

(15-12; 13- 11; 11-15; 14-12)

Torre: Colombis, Viol 10, Poles, Piccinin 7, Bernardotto 6, Burigana 5, Mio 2, Marzano 4, Meneguzzi 2, Mela 12, Deiuri 2, Fumei. All. Spangaro Ass. Caverzan

IMG-20200125-WA0012

IMG-20200125-WA0011