Torre/Sistema Rosa – Maniago 55-50

(9-15, 19-13, 10-10, 17-12)

A cura di Riccardo Poles

Esordio positivo tra le mura amiche del Palaflora per i ragazzi della promozione “Torre” – Sistema Rosa. Reduce dalla sconfitta in terra di Fontanafredda, gli uomini guidati da coach Banjac sembrano aver sfruttato bene la settimana di allenamento per imparare dagli errori dell’ultima trasferta, inserire nuove soluzioni offensive/difensive e per recuperare un po’ di serenità dopo alcuni malumori sorti in campo sempre la scorsa domenica. Il Maniago si dimostra avversario tonico, rodato e con percentuali realizzative importanti e ben più alte rispetto ai padroni di casa. Gli ospiti mettono in tasca il primo quarto (9-15), con il Sistema che paga un quintetto base che ha più il sapore dell’investimento a lungo che dell’incasso a breve e – in generale – un ritmo di gioco più basso rispetto a quello degli avversari. Successivamente la situazione si ribalta, con i domestici che aumentano l’intensità e riescono a chiudere in pareggio alla pausa di metà partita (28-28). La ripresa vede le squadre che continuano a scornarsi come cervi a Yellowstone, con il Maniago che beneficia di alcuni blackout difensivi del Sistema per rimettere – seppur per poco – la testa avanti. La chiusura del terzo quarto (38-38) sintetizza bene quanto visto fino a quel momento, ma i ragazzi di Zarko – complice anche un Maniago che sembra aver perso la fiducia – riescono ad inserire fino in fondo la quinta e a portare meritatamente a casa il match. Da segnalare: capitan Meneguzzi, che pur giocando poco più di metà effettiva di gioco riesce a dare un contributo importante sia a livello realizzativo che a rimbalzo; Rizzo, che – oltre a punti e rimbalzi – mantiene complessivamente la lucidità che sembrava perdere in alcuni momenti delle partite di Spilimbergo e Fontanafredda; il duo Busato-Viol sul quale – immancabile come “Una poltrona per due” la Vigilia di Natale – si può sempre contare per un importante contributo a tabellino.

Il referto rosa rimane a Torre che chiude il match sul 55 a 50.

Torre/Sistema Rosa: Sgarbossa, Rizzo 11, Meneguzzi A. 11, Malutta 4, Poles, Busato 10, Salvetti, Bortolus, Mansi 6, Meneguzzi F., Viol 11, Pasquali 2. All. Banjac Zarko